Piemonte - Entrate, al via le trattative locali per la distribuzione del Fondo 2015

Torino -

Sono iniziate le trattative locali per la ripartizione del Fondo per le politiche di sviluppo delle risorse umane e per la produttività anno 2015. 

Hanno aperto il confronto con l'amministrazione gli incontri tenutisi presso la DR Piemonte e le DP di Torino. Da lunedì si riparte a tappe forzate anche per tutte le altre strutture della regione.

Per DP1 e DP2 le trattative sono in fase avanzata, e si ritiene prossima la chiusura degli accordi. 

Diversa la situazione della DR, dove siamo ancora in attesa di parte dei dati necessari alla discussione.

Durante il primo incontro in DR abbiamo manifestato la nostra contrarietà alle doppie indennità per il personale incaricato proposte dall'amministrazione.  In merito riteniamo che il peso di un modello organizzativo scelto unilateralmente dall'amministrazione (incarichi di responsabilità conferiti discrezionalmente), e già finanziato col Fondo di tutti (come da CCNL), non possa pesare, anche a livello locale, su risorse economiche di tutto il personale.

Non ci convincono, inoltre, premialità che l'amministrazione intende conferire a chi ha svolto determinati progetti nell'anno 2015. Anche in tale caso la scelta é discrezionale e la parte sindacale non può valutare a distanza di anni la correttezza di quanto proposto dalla parte pubblica.

Insomma le nostre proposte sono all'insegna della valorizzazione dell'impegno prestato da tutto il personale della DR, ritenendo che anche nel nostro comparto emerga richiesta di più democrazia economica sui posti di lavoro.

In merito aspettiamo che anche gli altri sindacati si esprimano.

In conclusione ricordiamo che la prima finestra per la validazione dei dati é l'11 giugno. Vi terremo informati sugli esiti delle trattative.

USB Pubblico Impiego - Agenzie Fiscali Piemonte