Veneto - Entrate, se non usi la TUA macchina, ti faccio “MORIRE”!

Verona -

L'Agenzia delle Entrate pretende di fare la lotta all'evasione fiscale utilizzando le auto personali e familiari dei lavoratori.

Quando siamo stati assunti non c'era tra le clausole contrattuali di essere patentati ed automuniti, anche se continuando a firmare CCNL capestro e al ribasso, non sappiamo quale altro diritto ci toglieranno CGIL, CISL, UIL, Salfi e Intesa per il triennio 2019-2021.

Se l’Agenzia proprio non vuole dotarsi di auto di servizio, come fanno ad esempio quasi tutti gli enti comunali e regionali d’Italia, basterebbe una convenzione nazionale od anche regionale con chi noleggia auto per risolvere il problema. Eppure c'è chi preferisce ricattare e vessare i lavoratori con un atteggiamento despota ed ottuso.

Ci sono anche dei cinici e spietati dirigenti che non autorizzano l'uso del taxi per coprire la distanza tra la fermata del mezzo pubblico e il luogo di accertamento suggerendo di coprire la distanza a piedi anche quando sia superiore a 5 chilometri, cioè, un’ora di strada a piedi ad andare ed una a tornare, magari sotto il sole cocente o sotto la pioggia. Senza curarsi della salute o delle condizioni fisiche dei sempre più anziani dipendenti pubblici che, grazie alla riforma Fornero, si ritrovano con un’età pensionabile procrastinata a 67 anni.

Non vogliamo poi parlare dei rimborsi chilometrici inadeguati a coprire i costi di acquisto e manutenzione delle nostre auto, delle conseguenze di eventuali incidenti e del fermo dell'auto, dei rimborsi orari fermi al 1986 senza alcuna rivalutazione monetarie, di tutte quelle volte che l'assicurazione non ha rimborsato il danno perché la macchina era considerata troppo vecchia e del fatto che la polizza Kasko dell’Agenzia non copre i danni provocati a terzi ove la responsabilità del sinistro sia del dipendente.

Ricordiamo a quei solerti dirigenti che trattano con velato disprezzo chi non vuole utilizzare, giustamente, il proprio mezzo di trasporto che dovrebbero organizzare il servizio in modo diverso e più professionale piantandola di affidarsi sempre al buon cuore dei lavoratori. Oppure: perché non mettete a disposizione voi dirigenti la vostra auto personale?

 

Leggete con attenzione le risposte alle domande sull'assicurazione del mezzo proprio stipulata dall'Agenzia delle Entrate che trovate in allegato.

 

USB Pubblico Impiego - Agenzie Fiscali Veneto