NO al daspo sindacale contro USB: il 3 ottobre 100 piazze per la democrazia

Roma -

USB dice no al daspo sindacale scattato nel pubblico impiego contro chi non sottoscrive il contratto nazionale e mercoledì 3 ottobre sarà presente in 100 piazze, davanti ad altrettanti uffici pubblici di ministeri, agenzie fiscali, Inps, Inail e altre amministrazioni del Comparto Funzioni Centrali, per un volantinaggio informativo.


Spiegheremo e racconteremo del vergognoso accordo tra l’amministrazione pubblica e i sindacati complici che pretende di escludere dalla contrattazione integrativa aziendale chi non sottoscriva il contratto nazionale.


Non una norma di legge, ma un accordo tra le parti studiato su misura per tagliare fuori ogni forma di dissenso, come quella rappresentata dall’Unione Sindacale di Base, colpevole di voler restituire voce ai lavoratori mentre i sindacati gialli e clientelari soffocano ogni istanza di partecipazione.


La norma contenuta nell’art. 7 dello scandaloso contratto collettivo nazionale del 12 febbraio 2018 è inserita da tempo nei contratti del pubblico impiego e USB ha sempre affermato che rappresenta un attacco alla democrazia sindacale, così come quello sferrato in passato contro la FIOM, esclusa dalle trattative alla Fiat per non aver sottoscritto il contratto di categoria. In quell’occasione la CGIL sostenne con forza le ragioni della FIOM anche con un ricorso vinto davanti alla Consulta, mentre nel pubblico impiego la stessa CGIL invoca l’esclusione della USB per non aver sottoscritto il rinnovo contrattuale.
USB oltre a non firmare il contratto ha impugnato davanti al giudice la norma e il 4 ottobre si terrà la prima udienza presso il Tribunale di Roma.

Il 3 giornata di protesta e d’informazione: la mattina volantinaggio davanti ai posti di lavoro e il pomeriggio presidio davanti alla sede del Ministero per la Pubblica Amministrazione. Nel frattempo c’è la possibilità di sostenere la richiesta della USB di cancellare l’art. 7, comma 3, del contratto delle Funzioni Centrali sottoscrivendo la petizione che abbiamo lanciato a livello nazionale.



3 OTTOBRE 2018
100 PIAZZE PER LA DEMOCRAZIA

Al mattino volantinaggio davanti ai posti di lavoro

Alle 15.00 Presidio al Ministero per la Pubblica Amministrazione
Corso Vittorio Emanuele II, 116 – Roma

 

USB Pubblico Impiego