USB scrive sui permessi per visite ed esami clinici fruiti prima dell'entrata in vigore del nuovo CCNL.

Roma -

Abbiamo scritto alla Direzione Centrale del Personale per contestare la decisione assunta dall'Amministrazione di riversare le 18 ore di permesso fruite per motivi sanitari in base all'articolo 46, comma 2, del previgente CCNL Agenzie Fiscali, nell' articolo 32 del nuovo CCNL, anzichè nell'articolo 35.

 

La questione riguarda i permessi per esami clinici o per visite terapeutiche, debitamente documentati, fruiti in base all'ex articolo 46, comma 2, all'inizio dell'anno (dal 01/01/2018 all'11/02/2018, ovvero sino alla firma del CCNL Funzioni Centrali avvenuta il 12 febbraio 2018) : ci sembra evidente che quei permessi siano assimilabili a quelli disciplinati dall' attuale articolo 35, e non ai permessi di cui all' articolo 32 dedicato, invece, ai permessi personali da usufruire senza alcun tipo di giustificazione. Riteniamo, in ogni caso, che competa al lavoratore la scelta dell’istituto nel quale devono essere riversate le ore usufruite ex articolo 46, comma 2.

 

In allegato trovate la nota inviata alla Direzione Centrale.

USB Pubblico Impiego - Agenzie Fiscali