Un lungo week end con Visco

Roma -

Oggi, a seguito della nostra richiesta di incontro, inviata nella mattinata del 16 aprile scorso (vedi nel box), ma soprattutto a seguito del grande successo dell’iniziativa di raccolta di firme sulla questione comma 165, inizia un lungo week-end con Visco…

Stamattina, infatti, oltre a consegnare all’Agenzia del Territorio le relative firme raccolte finora, così come abbiamo già fatto alle Dogane e alle Entrate, consegneremo anche alla segreteria di Visco TUTTE le firme finora pervenute… 16.707… in modo che da qui all’incontro della prossima settimana, il 24 aprile, (quando aggiungeremo le ulteriori firme che perverranno), il nostro Vice Ministro possa meditare con molta attenzione sulla risposta da dare ai lavoratori.

Non sappiamo ancora quale sarà l’esito della vertenza, ma un dato certo è che se non si sminuisce anzi, se si tenta di valorizzare il fortissimo ruolo propositivo dei lavoratori si obbliga la controparte a dare risposte.

E’ per questo che su questi temi importanti, anziché lasciarci andare a facili interessi parziali, cerchiamo di costruire la massima unità possibile, innanzitutto dei lavoratori, ma se possibile anche dei loro rappresentanti.

Ricordiamo ancora una volta che l’obiettivo non è (e non può essere) la sola firma del decreto in sospeso, che comunque scippa un’annualità ai lavoratori, ma quello di aprire un serio tavolo in cui la normativa attuale deve essere messa in discussione a favore di norme che garantiscano maggiori certezze ai lavoratori. Altrimenti, ogni anno ci troveremo sempre nelle stesse condizioni.

L’incontro con Visco di martedì 24 aprile è anche il frutto delle vostre/nostre 16.707 firme… l’esito dell’incontro dipenderà da quanto TUTTI ASSIEME non cederemo… se continuiamo così siamo certi che i risultati arriveranno.