Campania - Entrate, lavoratori e contribuenti tra gli escrementi di cani e gatti

Napoli -

Sembrerebbe una situazione surreale quella della Direzione Provinciale II di Napoli, dove i cortili e gli spazi adibiti a parcheggio sono pieni di escrementi lasciati dai numerosi cani e gatti.

Lavoratori e contribuenti si trovano a volte anche a doversi difendere da atteggiamenti aggressivi di qualche animale in una situazione inaccettabile sia per lavoratori e cittadini che per gli stessi animali abbandonati nel cortile.

Da quanto ci risulta, l’Amministrazione avrebbe già da tempo provveduto a segnalare all’Ente di competenza tale anomala situazione, nella speranza di trovare per tali animali una diversa e più adeguata collocazione, ma ad oggi tali segnalazioni non hanno sortito gli effetti auspicati, per cui la situazione permane sia nei cortili che nel parcheggio dell’Ufficio.

Come USB riteniamo indispensabile che con urgenza si provveda a trovare una sistemazione decorosa per gli animali ed una adeguata igienizzazione degli spazi interessati eliminando i numerosi escrementi.

Abbiamo provveduto ad avanzare un’espressa richiesta in tal senso alla Direzione Provinciale II di Napoli, rispetto alla quale riteniamo doveroso un tempestivo e indifferibile intervento da parte dell’Amministrazione.

Abbiamo, inoltre, ricevuto segnalazione, da parte dei lavoratori, di episodi di danneggiamento e furto nel parcheggio dell’Ufficio le cui responsabilità non possono rimanere a carico dei malcapitati, tenuto conto della presenza delle guardie giurate che presidiano l’ingresso del parcheggio della struttura.

USB Pubblico Impiego - Agenzie Fiscali Campania