Lombardia - Entrate, a Pavia protesta per la riduzione dei distributori automatici

Pavia -

Cinquantaquattro lavoratori della Dp di Pavia scrivono al Direttore provinciale per denunciare il disagio causato dall’eliminazione del distributore automatico di bevande e snack al primo piano dell’immobile sito in Corso Mazzini n. 18.

Nell’ufficio sono rimasti solo due distributori, uno al piano terra dove si trova anche il front office dell’Ufficio Territoriale e uno al secondo piano.

Questo reca un forte pregiudizio nella gestione della “pausa quotidiana”, non solo perché “fuori mano” per una sessantina di lavoratori posti al primo piano, ma soprattutto per il dispendio di tempo e il disagio dello spostamento fisico imposto ai dipendenti.

Tutto questo è conseguenza del contratto sottoscritto nel 2016 dall’Agenzia delle Entrate a livello nazionale che ha deciso la riduzione a livello locale del numero dei distributori automatici.

Precisamente a Pavia:

2 distributori in Corso Mazzini

2 distributori in Via Sacchi

Chiediamo pertanto che la macchinetta al primo piano di Corso mazzini venga ripristinata.

Allegata lettera sottoscritta da 54 lavoratrici e lavoratori della Dp di Pavia

USB Pubblico Impiego - Agenzie Fiscali Lombardia