RECUPERARE SALARIO, RECUPERARE FUTURO, dopo la splendida manifestazione davanti al Mef INDIETRO NON SI TORNA!

Roma -

La credibilità di una O.S. si misura sulla corrispondenza tra ciò che viene detto e ciò che viene fatto. Dopo l'incontro sulle Convenzioni, avevamo annunciato che avremmo dato battaglia contro i tagli al salario accessorio e per la sua stabilizzazione: da allora abbiamo avviato la vertenza “Recuperare salario, recuperare futuro” che ha già prodotto circa 30 assemblee in undici regioni differenti, decine di mozioni ed una grande manifestazione a Roma davanti al Ministero dell’Economia e delle Finanze (Mef), riportando al centro del dibattito l'emergenza salariale che attanaglia il nostro settore.

 

Ed è esattamente questa emergenza che la delegazione USB, ricevuta dalla autorità politica durante la manifestazione al Mef, ha rappresentato: abbiamo infatti consegnato delle proposte di modifiche legislative volte a scongiurare i tagli ed avviare percorsi di stabilizzazione del nostro salario accessorio.

 

L'autorità politica da parte sua ha mostrato attenzione alle nostre proposte e ci ha chiesto ulteriori approfondimenti. Valuteremo passo dopo passo l'andamento della vertenza ma il tempo della nostra attesa non sarà infinito: dopo 10 anni di blocco dei salari risolto con un misero aumento contrattuale, dopo la costante erosione del nostro salario accessorio che si protrae oramai da 15 anni, occorre dare risposte al personale, in mancanza delle quali dobbiamo anche essere pronti allo sciopero delle Agenzie Fiscali per riprenderci ciò che ci spetta.

USB Pubblico Impiego - Agenzie Fiscali