Calabria - Entrate, USB diffida la Direzione Regionale

Catanzaro -

La USB P.I. Agenzie Fiscali Calabria, ha inviato una diffida al Direttore Regionale dell’Agenzia delle Entrate, per la mancata convocazione della nostra sigla in occasione di una informativa sulla riorganizzazione dell’Agenzia.

E’ inutile riteniamo, ritornare sulla antidemocraticità del contenuto dell’art. 7 del Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro, che esclude dalle contrattazioni successive le organizzazioni sindacali che, a tutela dei lavoratori, hanno ritenuto di non sottoscrivere il pessimo CCNL, però riteniamo assolutamente inconcepibile non convocare la USB neanche nelle riunioni in cui non c’è una contrattazione, ma viene fornita una semplice informativa, che è, invece, dovuta a tutte le OO.SS. maggiormente rappresentative, come lo è la USB.

Capiamo perfettamente il tentativo di escludere la nostra organizzazione da ogni discussione dalla quali emergano le chiare responsabilità dell’Amministrazione e delle altre OO.SS. nel caos (dis)organizzativo nel quale si trova l’Agenzia in questa fase, però non siamo disposti ad accettare ulteriori atteggiamenti discriminatori nei nostri confronti.

Lo dobbiamo ai nostri iscritti e lo dobbiamo ai lavoratori tutti.

In allegato la diffida inviata alla DRE Calabria

USB Pubblico Impiego - Agenzie Fiscali Calabria