Campania - Entrare, le promesse si sciolgono alla calura estiva

Napoli -

I lavoratori dell’Ufficio di Nola, con grande senso di responsabilità e spirito di sacrificio, hanno posto temporaneamente fine allo stato di agitazione in data 5 luglio 2019, facendo affidamento nell’invio dei condizionatori portatili che avrebbero dovuto consentire di fronteggiare l’emergenza e su una riparazione o sostituzione dell’impianto in tempi ragionevoli.

Dopo più di 10 giorni i lavoratori sono tuttora costretti ad  affrontare le giornate lavorative in condizione critiche e inadeguate  poiché sono stati inviati, dall’Amministrazione,  “pinguini”  non idonei che sarebbero stati oggetto di reso.

Come Organizzazione Sindacale auspichiamo che l’Amministrazione , al fine di evitare ulteriori disagi ai lavoratori , possa inviare con urgenza i nuovi condizionatori portatili e che possa scegliere dei prodotti di qualità adeguata, poiché la salute e la sicurezza sui loghi di lavoro sono “beni” che non possono essere sacrificati in ragione del risparmio di spesa.

USB invita l’Amministrazione a provvedere con indifferibile urgenza al rispetto degli impegni assunti.

USB Pubblico Impiego - Agenzie Fiscali Campania