Veneto - Entrate, anche amministratori locali contro la chiusura

Verona -

In nome di una falsa spending review si continuano a chiudere servizi con pesanti ricadute sui lavoratori e cittadini.

Come USB continuiamo a denunciare con forza l'errata strada intrapresa dall'Agenzia delle Entrate nella scelta di chiudere presidi sul territorio che forniscono servizi ai cittadini e permettono un maggior controllo del territorio.

Dopo le sollecitazioni dei giorni passati la giunta comunale di Caprino Veronese si dichiara contraria alla chiusura rendendosi disponibile a sostenere i costi d'affitto dei locali. Non ci sono quindi più scuse valide per chiudere l'ufficio ma l'Agenzia risulta indifferente alle sollecitazioni anche perchè, forte di un protocollo d'intesa sottoscritto a livello nazionale da tutte le organizzazioni sindacali, tranne da USB, può evitare qualsiasi confronto con i lavoratori limitandosi a mera informazione dei criteri utilizzati.

Noi crediamo che si debba cominiciare ad investire sui lavoratori del fisco e sugli uffici periferici per una vera lotta all'evasione fiscale, tassello fondamentale per uscire dalla crisi sistemica in cui, queste scelte errate di errati risparmi, continuano a farci precipitare.

 

Scarica la delibera comunale in fondo alla pagina

USB Pubblico Impiego - Agenzie Fiscali Veneto