24 luglio presidio USB PI - DA LETTA E SACCOMANNI PAROLE VUOTE

Continueremo la battaglia per una vera lotta all’evasione

Roma -

“Nonostante la visita di oggi del Presidente Letta e del Ministro Saccomanni fosse stata presentata come un incontro con il personale dell’Agenzia delle Entrate e di Equitalia, nemmeno l’ombra di un lavoratore era presente all’incontro, riservato solo a dirigenti, politici e sindacati”, riferisce al termine dell’incontro Ermanno Santoro, dell’USB Pubblico Impiego, che prosegue: “Ci ha pensato l’USB P.I. a dare voce al numeroso presidio delle lavoratrici e lavoratori pubblici che, mentre nel chiuso delle stanze risuonavano le vuote parole della politica, sono venuti fuori all’Agenzia dell’Entrate per dare il loro personale e particolare benvenuto a Letta e Saccomanni”.

 

“Il presidio ha denunciato la totale mancanza di volontà di lottare contro l’evasione fiscale – evidenzia Santoro - una lotta che non si può fare con annunci e spot, ma con politiche fiscali mirate a colpire quel 10% degli italiani che detiene il 50% delle risorse del Paese. Invece, al di là dei proclami, ogni governo di qualsiasi colore continua a chiudere uffici e ad effettuare tagli al settore”.

 

Conclude Santoro: “L’USB continuerà a battersi per politiche fiscali eque, che vadano a colpire le grandi ricchezze ed investano sul personale del fisco con assunzioni e risorse”.

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni