ADM, Crepe nel Concorso?

Roma -

Di fronte alle continue denunce di tanti uffici delle Dogane e dei Monopoli per le gravissime carenze di personale ed al conseguente esponenziale aumento dei carichi di lavoro, l’Agenzia ha sempre ribattuto, ripetendolo come un mantra, che con l'assunzione delle 1.226 unità previste entro marzo 2022 e di ulteriori 1300 idonei della graduatoria del concorso che si sta svolgendo si sarebbe posto un primo rimedio ai tanti pensionamenti e alle criticità di molti uffici. 

Attualmente, la dotazione organica prevista dell'Agenzia delle Dogane e Monopoli dovrebbe essere di 12.580 lavoratori, mentre quella effettiva è di circa 9.500. Secondo l’Agenzia, dunque, per risolvere i problemi di organico si trattava solo di aspettare questa primavera quando i nuovi lavoratori sarebbero stati assunti. 

In sede di correzione delle prove scritte, però, per alcune figure professionali le commissioni d’esame hanno ritenuto di ammettere all’orale addirittura meno concorrenti rispetto ai posti messi a concorso (ad esempio, profilo assistente amministrativo, posti a concorso 250, ammessi all’orale 247; profilo funzionario amministrativo posti a concorso 75, ammessi 63, eccetera).

Anche nelle prime prove orali che si stanno svolgendo sembra esserci stata un'ulteriore importante scrematura. Quindi, altro che 2.500 nuovi funzionari, quelli che alla fine saranno assunti dell'Agenzia saranno molti meno dei 1.226 preventivati.

Di conseguenza le gravissime sofferenze degli uffici operativi continueranno a rimanere tali, visto che i nuovi assunti non riusciranno neanche lontanamente a garantire il ricambio generazionale di cui l'Agenzia ha bisogno. 

Se a tutto ciò aggiungiamo che questa eccessiva rigidità nella selezione rischia di far crescere in maniera esponenziale il fisiologico contenzioso che accompagna ogni procedura concorsuale, il caos è completo

Riteniamo sia arrivato il momento di smetterla di prendere in giro i lavoratori che continuano a sobbarcarsi carichi di lavoro sempre maggiori, per cui chiediamo all'amministrazione di attivarsi in tutte le forme per mettere in sicurezza il concorso e garantire le assunzioni promesse.

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati