Aeroporto Fontanarossa di Catania: l'aurora

Catania -

L'aeroporto di Fontanarossa intravede l'aurora mano a mano che le nebbie si diradano. Alla fine stiamo vedendo la luce, dopo anni di lotte e di estenuanti trattative che hanno permesso il privilegio di pochi e la discriminazione del personale.

Giorno 08 novembre si è tenuta quella che speriamo sia l'ultima riunione di "chiarimento" che permette, ad un sistema ormai agonizzante, gli ultimi, affannosi rantoli.

La balena, fiocinata dapprima dalla sola RdB, poi pian piano dagli arpioni delle altre sigle sindacali, non riesce a scendere più a fondo, è ormai in superficie e mostra il fiato sanguigno.

L'ultimo colpo di coda contro le barche che portano l'equipaggio, discriminato per decenni, è andato a vuoto: la rotazione deve procedere e questa volta è stato detto e siglato da tutte le OO.SS.presenti; l'ultimo strenuo difensore del corporativismo estremo; strenuo anche contro i propri colleghi, ha dovuto  mmantare la propria resistenza con:"...La salvaguardia delle forme, l'interesse dell'Agenzia, la sicurezza dei lavoratori buttati allo sbaraglio...".

I nostri colleghi, quelli che con parole d'occasione si vuole proteggere,quelli che finalmente stanno cominciando ad aver diritto di espletare in modo completo le proprie funzioni, vanno aiutati affiancandoli sul campo e non lasciandoli soli.

Così solo potrà essere cautelata anche l'altra "persona", l'Agenzia, che avrà maggiore potenziale di intervento e personale affiatato e preparato.

Aspettiamo l'ultimo passo da una dirigenza che sta mostrando di voler fare l'interesse dell'Agenzia delle Dogane e portare il diritto all'equo trattamento del personale.

Che arrivi l'ultima folata di vento e spazzi definitivamente le nebbie lontano dall'area aeroportuale: si dia luogo, finalmente, alla rotazione!

Non si permettano ulteriori rinvii variamente motivati! Stiamo aspettando e questa volta abbiamo fiducia.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni