Agenzia Entrate - Ancora procedimenti disciplinari, ancora rinvii a giudizio: RdB chiede una convocazione urgente

Roma -

In un mondo normale la vicenda della pubblicazione dei dati fiscali 2005 sul sito dell'Agenzia Entrate avrebbe prodotto - oltre al solito polverone giornalistico - anche qualche benefico effetto nei confronti dei Lavoratori accusati di spionaggio fiscale. Invece ci giungono continuamente notizie di indagini, rinvii a giudizio, procedimenti disciplinari.

 

In un mondo normale la nostra lettera datata 7 maggio 2008 avrebbe almeno avuto una risposta. Una risposta è segno di civiltà e buona educazione, oltre che di sensibilità quando si affrontano temi così delicati che riguardano la tranquillità di migliaia di Lavoratori.

 

Poiché non siamo ancora in un mondo normale, abbiamo chiesto all'Agenzia Entrate di essere convocati urgentemente per essere informati sull'entità del fenomeno e per chiedere una nuova politica di audit interno che riporti la giusta serenità nei luoghi di lavoro.

 

Il testo della lettera può essere scaricato in fondo a questa pagina.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni