Agenzia Entrate - RdB chiede l'apertura di un tavolo sui CAM

Roma -

Dopo i carichi di lavoro piovuti sui CAM in occasione dell'assegnazione dei "controlli di qualità" avevamo denunciato lo snaturamento della loro missione istituzionale. Le dinamiche osservate negli ultimi anni si possono riassumere in poche linee: a) compressione dei tempi destinati all'autoformazione e all'aggiornamento professionale; b) aumento del controllo a distanza sull'attività dei singoli lavoratori, anche con il pretesto dell'introduzione di software innovativi; c) svilimento del contenuto qualitativo delle lavorazioni.

 

Va in questa direzione anche l'assegnazione dei controlli sulle dichiarazioni dei redditi "multiple" che rappresentano l'ennesimo tradimento della funzione propria dei CAM e il superamento dell'accordo risalente a tredici mesi fa. Pertanto, su richiesta delle RSU e di alcune organizzazioni sindacali della maggioranza dei CAM nazionali abbiamo chiesto all'amministrazione un tavolo di verifica dell'accordo del 21.09.2007.

 

La lettera inviata dai CAM e la nostra richiesta inviata all'Agenzia Entrate sono scaricabili in fondo a questa pagina.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni