Agenzia Territorio. Sono questi i problemi?! (a proposito della circolare della Direzione Centrale Risorse Umane prot.82554 sull'orario di lavoro)

Roma -

Non finiremo mai di stupirci del tempismo dei vertici dell’Agenzia del Territorio che proprio in un momento particolarmente grave per la sopravvivenza dell’Agenzia stessa non trovano di meglio da fare che emanare un’assurda lettera diretta alle Direzioni Regionali in cui si chiede di verificare gli accordi sindacali locali in materia di orario di lavoro.

Qualcuno potrebbe pensare che negli uffici provinciali siano stati firmati accordi in cui le tipologie di orario risultino in netto contrasto con il CCNL di comparto.

Invece NO: proprio mentre in parlamento si discute dell’attuazione del decentramento e palpabile è la tensione che si vive all’interno degli Uffici, la Direzione Centrale Risorse Umane si preoccupa dell’orario di lavoro flessibile sostenendo che la “flessibilità in uscita”  deve essere considerata sulla base dell’orario in entrata rispettando rigidamente l’orario giornaliero del dipendente.

A questo punto ci sorge un dubbio:

i vertici dell’Agenzia del Territorio avranno mai letto l’Art.36 comma 1 del CCNL  2002/05 del Comparto Agenzie Fiscali?

Ci piacerebbe che l’Agenzia ci spiegasse da dove sorge questa strampalata interpretazione.

Ci sembra assolutamente incredibile la spiegazione secondo cui la flessibilità in uscita debba essere vincolata a quella in entrata, sarebbe molto più semplice eliminarla direttamente.

Vogliamo ricordare, comunque, che l’orario di lavoro è materia di contrattazione di posto di lavoro e che qualsiasi revisione di accordo deve essere contrattata con le organizzazioni sindacali e le rappresentanze sindacali unitarie, ai sensi dell’art. 4, comma 3 lettera B del CCNL.

Nessuno deve firmare accordi restrittivi dei diritti dei lavoratori. A quel punto, ogni atto unilaterale in tal senso (leggi ordine di servizio suggerito sempre dalla Direzione Centrale) sarà una chiara violazione contrattuale.

ABBIAMO (vedi allegato) SCRITTO UNA LETTERA AL DIRETTORE IMBUCCI IN MATERIA


Per commenti o suggerimenti, scriveteci : In posta elettronica oppure Attraverso la rete intranet


Per ricevere in posta elettronica documenti e comunicazioni?CLICCA QUI -  iscriviti alla Mailing List


Per iscriverti alle RdB CUB e dare ancora più forza alla nostra voce: CLICCA QUI - scarica la scheda di adesione

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni