Agenzie Fiscali - Ancora confusione sui permessi retribuiti

Roma -

Dopo la prematura emanazione di circolari esplicative da parte dei solerti direttori centrali del personale, con le quali si estendevano retroattivamente gli effetti più sciagurati del provvisorio decreto 112/2008, una successiva disposizione a firma di Brunetta ha chiarito alcuni aspetti pratici dettando una linea meno intransigente di quella suggerita dai suddetti direttori.

 

Questo accadeva mesi fa per almeno per due Agenzie su tre (Territorio ed Entrate). Non ci risulta che dopo la circolare Brunetta le stesse abbiano rimesso mano alla penna per chiarire quali debbano essere le disposizioni che le segreterie degli uffici locali devono applicare.

 

Così ci si trova di fronte a una grandissima confusione, al limite dell'anarchia amministrativa e i lavoratori non sanno più che pesci pigliare, quali certificati produrre, quali enti avvertire, quali punizioni prepararsi a subire.

 

Un po' di chiarezza non farebbe male. Questo è ciò che abbiamo chiesto alle due Agenzie con le allegate lettere il cui testo è scaricabile dal nostro sito in fondo a questa pagina.

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati