Agenzie Fiscali - I lavoratori del Fisco in piazza contro la manovra: foto del 14 luglio

Roma -

Davanti Palazzo Madama, sede del Senato, i lavoratori del Fisco insieme con gli altri dipendenti pubblici hanno chiesto al Governo di investire sulla Pubblica Amministrazione e di colpire i veri responsabili della crisi economico-finanziaria: speculatori, evasori fiscali, corruttori e corrotti. In queste stesse ore la manovra-rapina, blindata dall'ennesimo scandaloso voto di fiducia, sta diventando legge dello Stato.

 

I contenuti della manovra penalizzano i lavoratori della Pubblica Amministrazione; quelli del Fisco sono duramente colpiti perché colpevoli di voler fare una seria lotta all'evasione fiscale in un Paese che è in piena deriva etica e che vuole proteggere i forti-disonesti e colpire i deboli-onesti.

 

In queste pagine trovate alcune istantanee scattate durante il presidio del 14 luglio.

 

La lotta non si ferma, la nostra opposizione non andrà in vacanza.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni