ANNULLATO l'incontro per le Convenzioni tra Agenzie e MEF previsto per il 20 giugno

Roma -

Abbiamo appreso da fonti ben informate che la firma delle Convenzioni tra Agenzie Fiscali e MEF fissata per domani 20 giugno è stata rinviata a causa del decreto legge che prevede la soppressione dell’Agenzia del Territorio e dell’AAMS con accorpamento rispettivamente nell’Agenzia delle Entrate e delle Dogane e la chiusura di tutti gli uffici fiscali con meno di 30 lavoratori o posti in provincie con meno di 300.000 abitanti.

È grave che l’autorità politica non voglia incontrare i vertici dell’Agenzia e le Organizzazioni Sindacali dopo le pesantissime misure che avranno forti ricadute sul personale, si parla anche di taglio dei buoni pasto, fuoriuscita degli over 60 all’80% dello stipendio, del decentramento di funzioni catastali e tagli agli organici.

I lavoratori devono reagire prontamente e in massa e la prima occasione sono le manifestazioni di Roma e Milano di Venerdì 22 giugno nell’ambito dello sciopero generale di tutto il sindacalismo di base indetto da USB. Difendiamo i nostri diritti ed il nostro posto di lavoro.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni