Arona (NO)... e, tra l'altro, no ai condoni!

Arona -

Considerato il mancato rinnovo contrattuale del secondo biennio economico delle Agenzie Fiscali

Tenuto conto della grande mobilitazione nazionale che ha coinvolto tutti gli Uffici locali dell’Agenzia delle Entrate

l’Ufficio di ARONA

nell’ambito dello stato di agitazione ha indetto una serie di assemblee durante gli orari di apertura al pubblico e deliberato all’unanimità le seguenti forme di lotta:

  • Trattazione allo sportello di front-office di una pratica per contribuente e/o delegato;
  • Applicazione della normativa sulla sicurezza riguardo alla pausa di 15 minuti per ogni due ore di utilizzo di personal computer con conseguente spegnimento e riavvio dello stesso;
  • Astensione del fornire risposte a quesiti telefonici;
  • Astensione dell’utilizzo del mezzo proprio nelle attività esterne;
  • Effettuazione di assemblee giornaliere;
  • Affissione nei posti lavoro del presente documento e delle motivazioni dello stesso;
  • Non saranno accettate tutte le operazioni che gli intermediari possono operare senza ausilio dell’Ufficio in base alla norma in vigore dal 01/01/2003;
  • Gli appuntamenti saranno effettuati unicamente negli orari di apertura al pubblico, orario che sarà rigidamente rispettato esclusi coloro che sono già stati chiamati allo sportello;

I dipendenti dell’Ufficio ritengono, inoltre, che il reiterarsi delle previste sanatorie fiscali non corrisponde a politiche di equità fiscale e che a tutti gli effetti la professionalità dei dipendenti è penalizzata in quanto viene meno la motivazione di base su cui si fonda la tipologia del nostro lavoro.

Altre forme di protesta saranno deliberate nel corso delle successive assemblee.

I dipendenti dell’Ufficio di ARONA

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni