Calabria - Stato di agitazione alle Entrate di Catanzaro

La nota unitaria di RdB, Uil e Cgil

Catanzaro -

In merito alla gravissima carenza organica della Direzione Provinciale di Catanzaro ed ai tentativi di spoliazione dei servizi svolti da anni dalla ex Sezione Staccata di Soverato, le scriventi Organizzazioni Sindacali, di fronte al rifiuto del Direttore Provinciale in oggetto di aprire un tavolo di confronto per evitare l’insorgenza di conflitti, proclamano lo stato di agitazione del Personale dell’intera Direzione condividendo pienamente le posizioni assunte in merito, dalla RSU dell’Ufficio di Catanzaro in data 30/12/2009, nonché la più recente iniziativa assunta dal Sindaco di Soverato in data 7/1/2010 ed oggetto di specifico documento diretto ai vertici dell’Agenzia oltre che alle Organizzazioni Sindacali.

In effetti, è inaccettabile che la drammatica carenza organica dell’Ufficio Provinciale di Catanzaro continui ad essere sottaciuta e mortificata attraverso l’inaccettabile espediente della pendolarizzazione di personale dalle ex Sezioni Staccate all’Ufficio di Catanzaro.

Al riguardo, queste Segreterie, attraverso le iniziative di questi giorni e l’incontro con il Dr. Raffaele MANCINI, Sindaco della Città di Soverato, hanno inteso porre in evidenza la necessità di potenziamento organico dell’Ufficio Provinciale, da effettuarsi attraverso un apposito e mirato interpello regionale anzicchè ricorrendo alla stantia panacea del continuo pendolarismo sopra richiamato, inutile per la soluzione del problema di Catanzaro e di preoccupante disorientamento dei contribuenti e dei professionisti presso le Sezioni Staccate lasciate ciclicamente senza personale.

Inoltre, ad aggravare la situazione di disagio organico generalizzato, la Direzione Provinciale finisce con l’adottare in data 29/12/2010 un provvedimento con il quale paralizza di fatto l’attività di Accertamento dell’intera Provincia, ritenuta peculiare dai vertici dell’Agenzia per il rilancio dell’economia, in quanto :

  • su Catanzaro concentra nella responsabilità di 2 soli Funzionari (1 dei quali il Capo team di Soverato) la gestione di ben 5 Team, rifiutando in 3 di essi il riconoscimento delle capacità e della professionalità di altrettanti funzionari in grado di assicurarne la provvisoria conduzione, in attesa della riorganizzazione definitiva.

  • su Soverato non potenzia il Team di controllo relegandolo ad appena 2 unità e ridimensionando la preziosa e continua presenza del Capo Team;

  • nelle altre Sezioni Staccate, con particolare riguardo a quella di Squillace e di Chiaravalle Centrale eludendo l’argomento, in effetti continua a sottrarre ciclicamente personale, creando di conseguenza fra i contribuenti, disorientamento e ritardi nell’ espletamento di specifici Servizi ;

  • su Lamezia oppone un assurdo silenzio sull’istituzione provvisoria di un Team nell’Ufficio del Territorio e sul consolidamento degli esistenti Team Controllo;

Alla luce di quanto sopra, ferme restando le richieste di intervento ai vertici dell’Agenzia e nella piena condivisione delle posizioni anticipate anche dall’Ordine dei Commercialisti di Soverato, queste Organizzazioni Sindacali ritengono ineludibile l’avvio della vertenza con la proclamazione dello Stato di Agitazione del Personale dell’intera Provincia specificatamente sulla indifferibilità del potenziamento organico dell’Ufficio di Catanzaro ed anticipano che, in tutti i posti di lavoro saranno svolte le necessarie Assemblee Generali di tutti i Lavoratori interessati.

Si conferma, con l’occasione che dalle ore 11,00 alle ore 14,00 del 19/1/2010 un apposita assemblea si svolgerà presso lo Sportello di Soverato alla quale parteciperanno anche i Lavoratori degli Sportelli di Chiaravalle, Squillace e Borgia.

Distinti saluti.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni