Campania - Entrate, continua il pressing per mensa, buoni pasto e carichi di lavoro

Napoli -

USB continua il pressing sui vertici regionali dell'Agenzia delle Entrate affinchè trovi soluzioni immediate alle problematiche che coinvolgono centinaia di lavoratrici e lavoratori.

Appare di tutta evidenza l'incapacità a sottoscrivere un appalto per far ripartire il bar e la mensa presso la DP II di Napoli. Occorre trovare al più presto una soluzione definitiva, che USB sollecita dal mese di gennaio, anche perchè l'utilizzo dei buoni pasto negli esercizi commerciali è sempre problematico e difficoltoso a causa di appalti al ribasso che hanno il solo risultato di creare ulteriori problemi ai lavoratori coinvolti.

Le assemblee del personale hanno reso palese il malcontento a cui occorre trovare rapida soluzione.

Non basta riconoscere la carenza di personale per giustificare l'aumento dei carichi di lavoro a cui si accostano i tagli del salario accessorio e un rinnovo contrattuale con non ha coperto neppure la svalutazione monetaria. Basta lavorare sempre più e guadagnare sempre meno.

A Nola non si riesce neppure ad attraversare la strada ad alta densità di traffico per andare a consumare il pasto quotidiano, quando basterebbe un accordo con il Comune per mettere strisce pedonali e un semaforo a chiamata pedonale.

Infine abbiamo sollevato la carenza atavica di stampanti che affligge e rende complicato il lavoro a decine di lavoratori.

In allegato potete scaricare la nota di USB inviata alla Dp e alla DR Campania.

 

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati