Dogane Monopoli - Le bugie hanno le gambe corte

Roma -

Ci riferiamo all’ultimo comunicato unitario di CgilCislUilConfsal, nel quale in relazione alla riunione del 4 novembre all’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli sulle valutazioni, evidenziano in grassetto che “le schede di valutazione sono utilizzabili solo per i passaggi di fascia e per nessun altro utilizzo”. Un solenne impegno, quindi.

 

Ci auguriamo che l’impegno verrà mantenuto quando si firmerà il prossimo accordo sul Fondo. E, poiché purtroppo anche la memoria è spesso corta, ci impegniamo a ricordarlo noi a tutti i Lavoratori nel caso non lo rispettassero.

 

Perché dubitarne? Perché quelle stesse sigle (e non solo quelle) nell’ultimo contratto hanno firmato che …

 

CCNL FC 2016-2019

Art. 77

Utilizzo Fondo risorse decentrate

  1. La contrattazione integrativa destina ai trattamenti economici … la parte prevalente delle risorse … e, specificamente, alla performance individuale almeno il 30% di tali risorse.

Art. 78

Differenziazione del premio individuale

  1. I dipendenti che conseguano le valutazioni più elevate, secondo quanto previsto dal sistema di valutazione dell’amministrazione, è attribuita una maggiorazione del premio individuale di cui all’art. 77 comma 2, che si aggiunge alla quota di detto premio attribuita al personale valutato positivamente sulla base dei criteri selettivi.
  2. La misura di detta maggiorazione, definita in sede di contrattazione integrativa, non potrà comunque essere inferiore al 30% del valore medio pro-capite dei premi attribuiti al personale valutato positivamente ai sensi del comma 1.
  3. La contrattazione integrativa definisce altresì, preventivamente, una limitata quota massima di personale valutato, a cui tale maggiorazione può essere attribuita.

Firmare una roba simile e poi promettere che le pagelline non avranno effetti sul Fondo ci sa di presa in giro, ma saremmo felici di essere smentiti, vorrebbe dire che saltano pezzi del pessimo CCNL che noi non abbiamo firmato.

Nel frattempo andiamo avanti nel chiedere con chiarezza l’annullamento del sistema di valutazione, senza mezzi termini, senza ambiguità e maldestri tentativi di arrampicata sugli specchi.

Sono già decine le mozioni raccolte e inviate al Direttore dell’Agenzia, al Direttore del Personale e al CUG.

Abbiamo inoltre chiesto che vengano resi pubblici i risultati delle strutture che insieme alle valutazioni concorreranno alla formazione del punteggio per le progressioni economiche e i nominativi di chi ha avuto un ruolo di supporto dei dirigenti, come previsto dalla Determinazione 1° dicembre 2014, prot. 24622.

RISPEDIAMO AL MITTENTE QUESTA VERGOGNOSA VALUTAZIONE.

In allegato trovate la lettera e le mozioni.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni