Dogani e Monopoli - Nella giusta direzione

Roma -

Ieri sulla complessa materia delle Commissioni di controllo giochi e scommesse è stata scritta una pagina importante. Finalmente si è deciso di andare nella direzione, richiesta con forza da USB, di trasparenza, liceità ed equità. Anche se la completa rivisitazione dell’impianto avverrà in più fasi, già dal primo giugno le modifiche saranno sostanziali e visibili:

 

  • esclusione dei Dirigenti di prima fascia dalla composizione delle commissioni,  progressiva esclusione anche dei Dirigenti di seconda fascia e allargamento a tutto il personale delle aree che ne facesse richiesta; Si supera così una delle contraddizioni più vistose che hanno accompagnato la materia in questi anni. Quella che i dirigenti di prima fascia traevano un vantaggio economico da una materia che regolamentano in prima persona, nonostante l’onnicomprensività  prevista dal relativo contratto. Evidentemente l’esclusione dei Dirigenti di I fascia dalle Commissioni comporterà la modifica dei decreti direttoriali da farsi prima dell’estate mentre per quanto riguarda le Commissioni regolate da DPR ci sarà bisogno di un tempo maggiore. 
  • abolizione del pagamento diretto concessionari/personale interessato; I concessionari verseranno quanto dovuto per i compensi fin qui erogati direttamente all’Agenzia, che a sua volta incrementerà il Fondo con risorse aggiuntive, che non concorreranno al raggiungimento del tetto. Con tali  risorse saranno retribuite le prestazioni del personale delle aree mediante gli istituti contrattuali (straordinari, missioni o indennità), mentre i dirigenti di II fascia saranno retribuiti con un gettone o con il conferimento di un incarico aggiuntivo. Dopo un periodo di assestamento dovuto alla modifica dell’attuale assetto, progressivamente anche i Dirigenti di II fascia saranno tendenzialmente esclusi dalle commissioni.

  • soppressione di alcune commissioni. L’Amministrazione ha poi comunicato la decisione di abolire una serie di Commissioni i cui compiti verranno riassorbiti direttamente dagli Uffici: controllo vincite superenalotto online, generazione chiavi crittografiche, validazione biglietti gratta e vinci, fasci alta lotto online, fascia alta lotterie online, appalti materiali di consumo concessionario Lottomatica, collaudo punti vendita gioco lotto a distanza, collaudo punti vendita gioco lotterie a distanza. La commissione estrazionale Superenalotto verrà svolta da personale della Sisal. Inoltre i componenti  della Commissione cosiddetta GAS, da implementare rispetto alla decina attuale, avendo la necessità di una turnazione elevata, saranno esclusi dalla partecipazione alle altre commissioni.

 

Ora che siamo vicini alla fine del tunnel, e che anche  le organizzazioni sindacali, che per anni hanno taciuto consentendo che si consolidasse un sistema quanto meno opaco, salgono sul carro, va fatto un altro passo importante. Entro giugno/luglio dovranno essere concordati gli istituti contrattuali più idonei per la  remunerazione del personale delle aree, ovviamente tenendo conto delle differenze in essere nelle varie commissioni sia come sede di svolgimento che come date e  orari.

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni