Emilia Romagna - C'è e non c'è. Ultime considerazioni prima del voto.

Bologna -

Contratto: c’è tutto quello che non volevamo

 

  1. Esternalizzazioni delle attività e dei servizi (art. 4)
  2. La valutazione anche nelle progressioni di carriera (art.5)
  3. Inasprimento generale e per tutti del sistema sanzionatorio (art. 8)
  4. Ancora la tassa sulla malattia (art. 16)

 

Non c’è tutto quello che volevamo

 

  1. Pensionabilità completa dello stipendio
  2. Semplificazione dell’ordinamento professionale
  3. Un’unica indennità per ciascuna area
  4. Definizione di percorsi di carriera e di ricollocazione
  5. Stabilizzazione in stipendio di ulteriori quote di salario accessorio
  6. Abolizione della tassa sulla malattia

 

Possiamo cambiarlo! Referendum Giovedì 6 e Venerdì 7, in tutti gli Uffici d’Italia

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni