Emilia Romagna - Dogane, a Bologna si respira aria nuova?

Bologna -

L’aria presso l’Ufficio delle Dogane di Bologna è cambiata.

Diamo il benvenuto al nuovo Dirigente che si è mostrato, fin dal primo momento capace di operare cambiamenti sostanziali sia nell’ambito lavorativo che, ed è quello che più ci ha colpito, nelle relazioni sindacali.

Ci è parsa persona molto intelligente, perspicace, furba, e….. giovane, non solo di età.

L’impressione è di interloquire con un manager attento alle esigenze operative e, non ultime, al benessere del personale che, non dimentichiamolo, è indispensabile per un proficuo raggiungimento degli obiettivi.

Dopo la lista di “perle” raccolte con il precedente dirigente non nascondiamo il nostro cauto ottimismo a dimostrazione che, se si lavora per il bene dei lavoratori, si trova USB disponibile a collaborare.

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni