Emilia-Romagna - Dogane Monopoli, USB chiede il ritiro del "Rapporto giornaliero"

Bologna -

Nel momento in cui l'emergenza coronavirus sta costringendo in casa milioni di persone che da più di 15 giorni non possono uscire e sono costrette loro malgrado a svolgere le proprie attività lavorative in lavoro agile, il Direttore interregionale delle Dogane e Monopoli dell’Emilia Romagna-Marche, si inventa procedure farraginose di controllo delle attività dei lavoratori in smart working, avocando a sé di fatto le prerogative di verifica delle attività che sono in capo ai direttori degli Uffici.

USB ha scritto subito al Direttore Interregionale, chiedendo l’immediato ritiro della disposizione.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni