Emilia Romagna - Entrate, perchè scioperare

Bologna -

È partita lunedì 28 febbraio il nuovo giro di assemblee di USB in tutta la nostra regione per promuovere l’unico sciopero generale indetto da un’organizzazione sindacale. Quello dell’USB: 11 MARZO 2011.

 

Perché uno sciopero?

Perché è tempo di abbandonare qualsiasi tatticismo ed impegnarsi su un terreno di lotta vera che individua nello SCIOPERO GENERALE E GENERALIZZATO dell'11 Marzo prossimo non un momento di arrivo, non una scadenza fine a se stessa, ma una importante tappa di un percorso di mobilitazione più concreto ed articolato che deve necessariamente prevedere la saldatura tra gli interessi dei lavoratori e quelli di tutte le fasce di popolazione più colpite dalla crisi, tra la difesa del diritto e della rappresentanza sindacale e quella degli spazi di agibilità democratica sui territori e nel sociale.

 

Un percorso ed una convergenza che non potrebbero e non dovrebbero essere legati esclusivamente ad una giornata e ad una scadenza, ma rappresentare l'inizio della ricostruzione di una soggettività del lavoro che è ormai scomparsa dall'agenda sindacale e politica di questo paese.

 

E ancora di più questo sentimento di lotta si dovrebbe sentire nei nostri Uffici per:

  • rigettare la misurazione della performance individuale come strumento di controllo e divisione dei lavoratori;
  • ripristinare la piena trattativa sulle materie contrattuali quale l’organizzazione del lavoro (vedi l’Intesa del 4 febbraio non sottoscritta da USB);
  • valorizzare la professionalità acquisita attraverso progressioni economiche e di carriera;
  • investire risorse per il rilancio della P.A. e dello Stato Sociale.
  • Con lo stipendio congelato per altri 3 anni, e non dimentichiamo che per il 2010 ci è stata concessa soltanto la “vacanza contrattuale” (i famosi € 12,00 lordi);
  • con la mobilità coatta del personale (grazie alla “riorganizzazione degli Uffici delle Entrate) e quella volontaria bloccata da 2 anni;
  • con l’assenza di concorsi (che fine ha fatto quello bandito un anno e mezzo fa quello per soli 2.000 posti su oltre 12.000 lavoratori per il passaggio alla III area? Perché indirne uno per Dirigenti da soli 175 posti?);
  • con le progressioni economiche utili solo per il 30% del personale e con una “riserva” del 10% soggetta alla valutazione della Dirigenza;
  • con lo smantellamento degli Uffici Territoriali (vedi sede di Nanni Costa a Bologna e mancanza di “rinforzi” con i nuovi assunti);
  • 79 assunti su 80 posti disponibili nell’ultimo concorso per funzionari di III area;

 

per tutte queste ragioni in occasione delle assemblee ripartiranno anche le raccolta firme:

  • a sostegno del Disegno di Legge di iniziativa popolare su Reddito e Fisco presentato da USB;
  • per l’immediata indizione delle elezioni per il rinnovo delle RSU, attraverso un regolamento realmente democratico.  

 

         

ASSEMBLEE AGENZIE FISCALI EMILIA ROMAGNA:

 

Lunedì 28 febbraio        REGGIO EMILIA – PARMA

Mercoledì 02 marzo      RAVENNA – FORLÌ

Venerdì 04 marzo         BOLOGNA

Mercoledì 09 marzo      MODENA

Giovedì 10 marzo         PIACENZA - RIMINI

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni