Emilia Romagna - Entrate, prosegue la battaglia contro le revoche dei part time

Parma -

USB non abbassa la guardia e oltre alle azioni di lotta sindacale la battaglia si allarga anche dal punto di vista legale.

 

Un ricorso presentato tramite il nostro studio legale sarà discusso d’urgenza il 6 ottobre 2011 alle 8:45 presso il giudice del lavoro di Parma. Sarà l’occasione per ribadire all’Amministrazione che non è possibile calpestare la dignità dei lavoratori ignorando leggi e normative.

 

Lo scontro e l’affermazione dei propri diritti deve però avvenire attraverso la mobilitazione e la reazione dei lavoratori che devono uscire dall’intontimento provocato dalle troppe bastonate ricevute e che continuano a susseguirsi sempre con maggior accanimento e frequenza.

 

Ci mettono le mani in tasca, ci cambiano l’orario di lavoro, non rispettano gli accordi sulla mobilità volontaria, chiudono le sedi delle Direzioni provinciali e quel che è peggio lo fanno spesso con l’aiuto e l’appoggio di sindacati complici.

 

E’ arrivato il momento di sbattere in faccia la nostra indignazione a questi sindacati corrotti togliendogli la delega della nostra rappresentanza e dando forza, invece, a chi si batte per difendere i diritti dei lavoratori.

 

Lo sciopero generale del 6 settembre e la manifestazione bolognese del sindacalismo di Base a cui hanno partecipato 10.000 lavoratori, precari e disoccupati, è stato un passo fondamentale per una reazione forte e determinata. Il prossimo importante appuntamento sarà la manifestazione europea del 15 ottobre a Roma.

 

Se non vuoi essere schiacciato devi reagire! Noi te ne diamo la possibilità. Prenota la tua partecipazione alla manifestazione a Roma del 15 ottobre 2011 scrivendo a emiliaromagna.agenziefiscali@usb.itUSB: uniti per vincere.

Scarica il comunicato in fondo alla pagina

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni