Emilia Romagna - Entrate, riparte da Reggio Emilia la raccolta di firme

Reggio Emilia -

[...] Parte da Reggio Emilia il nuovo giro assembleare di RdB-USB in tutta la nostra regione alla ricerca delle nuove tantissime firme necessarie per promuovere il passaggio economico per tutti.

 

Una proposta che partita nel “lontano” 20 gennaio di quest’anno (vedi comunicato allegato) e rilanciata in marzo (con la pubblicazione del n. 1 di “oltre le colonne”), tra lo scetticismo e il sarcasmo (per essere eufemistici) di tutte le altre organizzazioni sindacali, ha preso visibilità in maggio con la prima raccolta firme raggiungendone la cifra di circa 14.000.

 

All’indomani della manovrina estiva, quella famigerata Legge che congela i nostri stipendi per 4 anni, sia la nostra stessa amministrazione che le altre organizzazioni sindacali hanno dovuto convenire che, per cercare di “mettere una pezza” alla nostra questione salariale, forse il passaggio economico può rappresentare l’unica strada da battere.

 

E i soldi necessari per affrontare questo percorso, come ci è stato confermato in una riunione del 5 agosto, ci sono. Quanti?

 

Beh, la risposta attualmente non ci interessa, perché dovrà essere proprio la nostra nuova “campagna” settembrina, con il sostegno di tutti i lavoratori, a costringere la nostra controparte a trovare i fondi necessari per ottemperare a questo che è diventato un obbligo: salvaguardare il salario dei lavoratori delle Agenzie Fiscali dalla mannaia imposta dal Governo. [...]

 

Scarica il testo integrale in fondo alla pagina. 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni