Emilia Romagna - Ma siamo davvero in stato di agitazione?

Bologna -

Ma siamo davvero in stato d'agitazione?

O no?

Lo scorso 23 luglio, nuova convocazione della Dre per la riorganizzazione degli Uffici di Bologna. In questo clima di ennesimo furto del comma 165, Decreto Brunetta, controriforma dei contratti in corso, attacco al Pubblico Impiego ed ai Lavoratori, l’Agenzia vuole una riorganizzazione che le darà un risparmio notevole e soprattutto nuovi uffici con posizioni Dirigenziali e organizzative più prestigiose e meglio retribuite, ed ai Lavoratori… provocherà solo nuovi disagi: quasi tutti staremo più stretti, altri dovranno fare più strada per raggiungere il nuovo ufficio.

E non abbiamo dimenticato la questione anagrafe tributaria…

Che senso ha, in questo clima, quando chiediamo il massimo sforzo ai Lavoratori, sindacalmente regalare anche questa riorganizzazione all’Agenzia?

Perché?

Cosa ci guadagneranno i Lavoratori?

Non si dà l’impressione di agitarsi con una mano, e con l’altra assecondare invece l’Agenzia, riformare i contratti…

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni