Emilia Romagna - Mobilità 2009, il nuovo progetto della Direzione regionale

Obiettivi RdB, una mobilità aperta a tutta e con posti veri. E regole per la mobilità anche all'interno della stessa provincia.

Bologna -

La Direzione Regionale, qualche giorno fa, ci presenta un nuovo progetto di mobilità, figlio della riorganizzazione in atto nell’Agenzia e con una ripartizione del personale nelle diverse province che non ci convince e dal quale risulterebbe la Direzione Provinciale di Bologna già stracolma ed in esubero di 4 unità.

 

Dopo la grande mobilità non contrattata verso Bologna di queste ultime settimane per gli Uffici Grandi Contribuenti e Frodi iva, presentarci un quadro con 4 esuberi per Bologna non la consideriamo francamente neanche una proposta.

 

Come non possiamo accettare una proposta per cui all’interno della stessa Provincia decide il Direttore dell’Ufficio provinciale: lo diciamo da gennaio, ci lavoriamo da allora, adesso per noi non può esserci accordo che non preveda regole per la mobilità anche tra le diverse sedi della stessa Direzione Provinciale.

 

riforma del Pubblico Impiego, sciopero generale

il 3 luglio per 3 ore a fine turno

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni