Emilia Romagna - Parte il nuovo sistema di gestione documentale

Bologna -

Giovedì 8 ottobre. Dopo 3 mesi, la Direzione Provinciale finalmente ci convoca per il progetto che prevede a regime la scannerizzazione al protocollo di tutti i documenti in arrivo, la cancellazione del cartaceo e la gestione documentale delle pratiche solo per via informatica. Si parte prima a Bologna, un deja vous, a breve in tutto il territorio nazionale. L’ennesima richiesta, l’ennesimo obiettivo, mentre con l’altra mano tagliano salario e diritti. Così, dopo 3 mesi la Dirigenza ci convoca, per dire che si parte oggi. Si parte con motori ridottissimi: lunedì si scannerizzeranno solo i documenti con non più di 4 facciate, solo prima ed ultima pagina dei ricorsi in Commissione, solo prima pagina e Muv dei verbali Gdf.

Più che una partenza, sembra una partenza dovuta. Restano le ricadute sui Lavoratori, e quelle sì sono oggetto di contrattazione, soprattutto quando il progetto entrerà nel vivo.

Resta da vedere come front office stremati, già  costretti a subire file interminabili, non in grado di rispondere a tutta l’utenza, costretti a fare di necessità virtù, possano gestire questo nuovo carico.

Ma su questo la Direzione, dopo 3 mesi, incredibilmente ha fornito solo un cumulo di “non so” e “vedremo strada facendo”. Non ci sembra il massimo della programmazione, ma così è. Ci siamo dati appuntamento per una nuova convocazione entro novembre per fare il punto della situazione, ma seguiremo ogni passaggio ed invitiamo i Lavoratori a farci presente subito qualunque difficoltà.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni