Entrate - Part time: USB chiede la convocazione urgente del Comitato Unico di Garanzia per le pari opportunità

Importante presa di posizione del Comitato per le Pari Opportunità dell'Emilia Romagna, ora deve dire la sua anche il CUG nazionale

Roma -

USB chiede di convocare con urgenza il Comitato Unico di Garanzia dell'Agenzia delle Entrate affinché possa essere affrontata la delicata materia relativa al diritto al part time che l'amministrazione sta limitando con le revoche selvagge dei part time stipulati anteriormente al 24 giugno 2008.

L'articolo 16 della Legge n. 183/2010 è per USB incostituzionale e la scelta di revocare indistintamente i part time in essere non rispetta nemmeno i principi minimi di correttezza e buona fede pur imposti dalla norma.

Una recente Ordinanza del Giudice del Lavoro di Trento riafferma l'importanza del part time, anche per la tutela del ruolo genitoriale e della funzione sociale svolta soprattutto dalle lavoratrici (oltre il 90% delle revoche selvagge colpisce proprio le donne) e lo stesso Giudice ha annullato una revoca al Ministero della Giustizia. Pochi giorni fa, il 16 maggio, il Comitato per le Pari Opportunità dell'Emilia Romagna ha formulato alcune forti raccomandazioni in piena sintonia con le posizioni espresse da USB che le ha ribadite anche in una diffida stragiudiziale inviata all'Agenzia per chiedere la sospensione e l'annullamento delle revoche.

Ora l'argomento deve essere affrontato dal CUG recentemente istituito.


Scarica la nota inviata alla Direzione centrale del Personale, in fondo alla pagina.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni