Entrate - Posizioni organizzative ... chi le paga?

Roma -

Nella riunione sull'istituzione delle posizioni organizzative presso gli U.P. dell' ex Agenzia del Territorio,  l'amministrazione ha presentato un piano confuso e inaccettabile che individuerebbe 374 posizioni organizzative (209 ex articolo 17 e 165 ex articolo 18) che sarebbero a carico dell'Agenzia per euro 70.000, e a carico del Fondo di produttività per ben 1,5 milioni. Considerata l'abnormità della somma a carico del fondo, evidenziata dalla parte sindacale, l'amministrazione si è riservata di svolgere una ulteriore verifica e di rinvire la riunione a data da destinarsi.

Per quanto riguarda l'USB diciamo che ci sembra quanto meno fuori luogo utilizzare le risorse del fondo dei lavoratori per premiare posizioni apicali, invece di garantire la tenuta delle retibuzioni di tutto il personale, completando il percorso dei passaggi economici

A margine sono poi stati sottoscritti due accordi:

- quello relativo alla stabilizzazione dei distacchi in essere al 31/12/2009 anche per quanto concerne gli uffici centrali, non sottoscritto da USB considerato che non aveva già siglato l'accordo generale sulla stabilizzazione dei distacchi;

- quello relativo all'erogazione di una indennità di circa 15.000 euro, utilizzando i residui del fondo di competenza dell'anno 2011, per remunerare il disagio subito dai colleghi dell'ufficio dii Ivrea che hanno dovuto sopportare il trasferimento coatto in altre sedi a seguito della presenza di amianto nell'immobile. Anche tale accordo non è stato sottoscritto da USB poichè ancora una volta si continuano ad utilizzare risorse del fondo di tutto il personale per remunerare disagi arrecati ai lavoratori dalle scelte gestionali dell'amministrazione.

 

Scarica gli accordi sui distacchi in DC e sui lavoratori di Ivrea

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni