Friuli V.G. - Dogane, Crolli annunciati

Udine -

In seguito all’ennesimo crollo dei soffitti, recentemente verificatosi nello stabile che ospita la Direzione dell’Ufficio delle Dogane di Udine, sono finalmente iniziati i lavori di monitoraggio che hanno costretto allo svuotamento di interi locali per consentirne il consolidamento.

 

E’ così, che parte del personale ha dovuto immediatamente traslocare dalla propria stanza, provvedendo personalmente a portare armadio, scrivania, computer e accessori vari in altro luogo (speriamo) ritenuto più sicuro.

 

Alcuni colleghi evacuati, occupano attualmente una stanza un tempo adibita a servizi igienici, riadattata a uso ufficio, nel quale ancor oggi aleggia uno sgradevole odore di fogna. In compenso, forse per diminuire l’intensità dei profumi, i termosifoni risultano spenti, beneficiando così delle temperature e tassi di umidità  caratteristici di questo piovoso periodo invernale.  

 

Abbiamo chiesto invano la piantina delle zone a rischio, suggerendo di valutare l’opportunità di fornire a tutto il personale e all’utenza almeno un casco antiinfortunistico.

 

Una tale situazione di precarietà, acuisce la nostra preoccupazione anche per la scarsa informazione riguardo la sicurezza degli ambienti di lavoro e la mancanza di coordinamento del servizio preposto a intervenire in caso di emergenza.

 

Sono quasi dieci anni che l’Amministrazione promette una sede unica per l’Ufficio delle Dogane di Udine. Speriamo che tali propositi, forse rallentati dai “necessari” tempi tecnici, non vengano seppelliti dalle macerie.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni