Lazio - Entrate, al CAM di Roma i lavoratori aderiscono allo stato di agitazione proclamato da USB

Roma -

"I lavoratori del Cam di Roma, riuniti in assemblea in data 25/11/2011 hanno discusso circa le modalità di attuazione del servizio CIVIS.

 

Lamentano la mancata convocazione delle OO. SS. e delle RSU da parte dell’Agenzia per la contrattazione sulla modifica dei carichi di lavoro denunciando la reiterata violazione delle norme che regolano il diritto sindacale ed il diritto di rappresentanza.

 

Tale atteggiamento trova medesima mancanza di volontà di confronto anche al livello locale cui compete nella concretezza la organizzazione del servizio."

 

Per questi motivi i lavoratori aderiscono allo stato di agitazitazione proclamato da USB a livello nazionale.

 

Scarica la nota integrale in fondo alla pagina

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni