Lazio - Entrate, Gravi problemi al servizio mensa della DC

Roma -

Avviene nel cuore dell'Agenzia delle Entrate, precisamente alla mensa degli uffici centrali, ove l'USB Lavoro Privato ha costituito la struttura sindacale dei lavoratori del servizio mensa.


I costanti ritardi nella corresponsione delle retribuzioni, i pesanti carichi di lavoro, il costante clima di intimidazione da parte del gestore della mensa, le violazioni delle norme in materia di tutela e sicurezza sul luogo di lavoro, costituiscono le "normali" condizioni alle quali i lavoratori del servizio mensa sono sottoposti.


Ma tale situazione, naturalmente,  si riflette negativamente anche sul servizio che viene svolto all'utenza. Insomma, un classico caso nel quale le rivendicazioni dei lavoratori del servizio mensa si intrecciano con quelle dell'utenza (i lavoratori dell'Agenzia delle Entrate).


Per questa ragione l'USB Lavoro Privato e l'USB Pubblico Impiego Lazio hanno inviato una lettera all'appaltante (Agenzia delle Entrate) ed all'appaltatore (Consorzio Orgoglio Aquilano) preannunciando lo stato di agitazione qualora non fossero ripristinati i diritti dei lavoratori ed un servizio mensa di qualità.

In conseguenza di tale situazione, la delegata USB degli uffici centrali ha presentato le dimissioni dalla Commissione Mensa, ritenendo che all'interno di tale organismo non è più possibile svolgere un ruolo di effettivo controllo e tutela del servizio e valutando più proficuo  continuare il suo impegno con l'USB e nel suo ruolo di RSU.

Scarica in fondo alla pagina la lettera inviata.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni