Lazio - Entrate, orario di lavoro: l'USB avvia un questionario tra i lavoratori!

Roma -

L’introduzione dei nuovi orari di lavoro negli uffici, come prevedibile, sta provocando disagio e malessere tra i lavoratori.

Fioccano i turni, anche ben oltre le quattro ore, si introduce di fatto una forma di lavoro a cottimo e si sbilancia la relazione tra l’attività di front office e quella svolta in back office, a scapito di quest’ultima.

Insomma, nessun vantaggio per la cittadinanza, malessere organizzativo imperante e diritti dei lavoratori sotto attacco: esattamente lo scenario da noi denunciato con lo sciopero del 22 gennaio!

Ma il nuovo orario di lavoro  impatta anche su profili importanti legati alla sicurezza e alla salute nei luoghi di lavoro.

Per questo abbiamo approntato un questionario che vogliamo sottoporre a tutti i lavoratori degli uffici coinvolti dalla modifica dell’orario di lavoro e che sarà gestito nei posti di lavoro dai delegati USB e, ove non presenti, direttamente dai lavoratori. Il questionario potrà essere riconsegnato direttamente al delegato di posto di lavoro oppure via fax al seguente n. 06 233 223 871.

Noi vogliamo che l’importante mobilitazione che abbiamo messo in campo in questi mesi non vada dispersa.

Il questionario è quindi uno strumento conoscitivo per monitorare tutte le criticità collegate agli ordini di servizio emessi dai Direttori Provinciali, ma anche uno strumento propedeutico ad ulteriori iniziative sindacali da mettere in campo.

Per noi la partita non si è conclusa.  Dobbiamo far emergere tutte le contraddizioni  e i riflessi negativi sulle condizione dei lavoratori.

E siamo convinti che ce ne siano davvero tante…

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni