Lazio - Entrate, RiDISorganizzazione

Roma -

La riorganizzazione nel Lazio, o per megio dire la disorganizzazione, crea disagio a lavoratori ed utenti.

 

I lavoratori sono chiamati quotidianamenti a fronteggiare le problematiche imposte da questa illogica riorganizzazione e il loro impegno viene ripagato con blocchi contrattuali, assenza di percorsi e progressioni di carriera, crescente esposizione ai rischi professionali, mancato riconoscimento e mancata tutela del patrimonio professionale acquisito attraverso anni di studio e di servizio svolti con passione e dedizione.

 

I Direttori delle Dp non ascoltano ne lavoratori ne organizzazioni sindacali, si è deciso quindi di scrivere un comunicato unitario che alleghiamo.

 

Scarica il comunicato in fondo alla pagina

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni