Lazio - Roma 5: a chi serve impugnare?

Roma -

A pochi giorni dalla chiusura dell’accordo sul FPS 2006, siglato presso l’Ufficio locale di Roma 5, sono cominciati a circolare comunicati che vorrebbero metterne in discussione la validità, portando a pretesto il fatto che al tavolo non erano rappresentate tutte le organizzazioni sindacali e che la RSU locale non era presente nella sua totalità.

 

Sentiamo  allora la necessità, vista anche la nostra partecipazione alla trattativa, di fare chiarezza su alcuni punti che sinceramente credevamo patrimonio di tutti.

 

Per quanto riguarda la presenza al tavolo della contrattazione il Contratto  Collettivo Nazionale di Lavoro individua tre soggetti, ovvero: l’Amministrazione, le organizzazioni sindacali e le RSU, senza alcun riferimento di tipo "quantitativo". Inoltre la RSU locale, rappresentata nella maggioranza dei presenti in Ufficio, sedeva al tavolo della contrattazione forte del mandato datogli in assemblea dai Lavoratori che non volevano l’interruzione della trattativa riguardante il fondo unico 2006.

 

È di tutta evidenza come tutto si sia svolto secondo le forme previste e stabilite.

 

Ci chiediamo a chi giova allora tutto questo? Perché si cerca di intralciare e rallentare trattative e accordi che portano soldi ai Lavoratori? Soldi che è bene ricordare sono già stanziati presso i diversi Uffici e che riguardano il 2006!

 

Certo non giova ai Lavoratori che vedono allontanarsi sempre di più fino a perdersi all’orizzonte la speranza di racimolare almeno qualche euro in un momento così difficile e oscuro: non hanno il contratto da 27 mesi, la compagine governativa è assente, lo stipendio di febbraio è stato dimezzato, in alcuni casi quasi annullato dai conguagli fiscali e sullo sfondo, da non dimenticare, la rapina che con la Finanziaria 2008 è stata compiuta  a danno di migliaia di Lavoratori che attendevano il rimborso del prelievo fiscale sulla tassazione separata 2004 che per somme fino a cento euro è stato azzerato; che altro dovranno sopportare ancora e soprattutto quanto e chi dovranno  aspettare?

 

Invitiamo le RSU di tutti gli uffici a indire una assemblea dove i Lavoratori decidano se le stesse debbano interrompere le trattative riguardanti il fondo unico 2006, così come chiesto da CGIL CISL e UIL, oppure se debbano continuare per far sì che i Lavoratori recuperino al più presto una fetta di salario accessorio.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni