Liguria - Entrate, nessun dirigente fascista

Genova -

USB è venuta a conoscenza di un gravissimo eposodio verificatosi presso l’UT di Genova 2, ove il Dirigente ha esposto sul muro incorniciata una frase di Benito Mussolini.

Riteniamo che tale comportamento costituisca un pericolosissimo segnale del degrado culturale e sociale che coinvolge anche la classe dirigente del nostro Paese.

Il fascismo non è una opinione come le altre ma un crimine che si pone in antitesi con la democrazia, i valori e lo spirito della nostra Costituzione.

A ciò si aggiunga che tale episodio risulta ancor più grave in quanto avvenuto all’interno di un luogo di lavoro pubblico la cui funzione istituzionale è proprio quella di dare attuazione ai principi e ai diritti sanciti dalla Carta Costituzionale.

Pertanto, considerato che tale comportamento non può essere ascritto a superficialità o folklore, l’USB ha scritto alla Direzione Centrale del Personale ad esprimere ferma condanna e a vigilare affinché non si ripetano più comportamenti lesivi dei valori espressi dalla Costituzione nata dalla Resistenza.

Allegata  la nota inviata alla DC

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni