Lombardia - A Voghera e Lodi la protesta continua

Voghera -

... i lavoratori proseguono lo stato di agitazione e deliberano di intraprendere da subito le seguenti iniziative:

 

1. elaborazione di un volantino informativo, destinato all’utenza, che esprima sinteticamente le ragioni della protesta ed affissione di comunicati che elenchino

le richieste dei lavoratori;

2. trattazione al front-office di una sola pratica per utente;

3. sospensione della procedura profilo utente;

4. sospensione di ogni attività su appuntamento per contribuenti e professionisti;

5. sospensione dell’attività di informazione telefonica con adeguata descrizione dei motivi che hanno portato alla proclamazione dello stato di agitazione;

6. interruzione di qualsiasi forma di disponibilità, al di fuori degli stretti compiti di
istituto volta all’ottenimento degli obiettivi da raggiungere;

7. utilizzo dei tempi standard massimi stabiliti dalle normative in vigore per i singoli processi lavorativi;

8. rifiuto di svolgere qualsiasi attività esterna utilizzando mezzi propri o  anticipando le spese da sostenere (es. biglietti treno o mezzi pubblici per attività
di verifiche, accessi, contenzioso);

9. rigida applicazione della normativa in materia di igiene e sicurezza , con
particolare riguardo alla pausa di 15 minuti per ogni due ore di utilizzo delle apparecchiature videoterminali da effettuarsi mediante il loro spegnimento collettivo, tutti i giorni dalle ore 10,00 alle ore 10,15 e dalle ore 12,15 alle ore 12,30;

10. Infine, visto il perdurare dell’immobilismo fino ad ora dimostrato per il rinnovo contrattuale i lavoratori decidono di garantire la produttività e gli obiettivi  programmati con riferimento al 2005, ultimo anno in cui erano coperti dal contratto scaduto.

 

Scarica tutto il documento in fondo alla pagina.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni