Lombardia - Entrate, non abbassare la guardia

USB ha scritto alle Direzioni Provinciali della Lombardia (in allegato) per chiedere che venga effettuata la sanificazione straordinaria preventiva dei locali in fase di riapertura al pubblico (per consentire l'erogazione dei servizi indicati dalla nota n.71616/2020 della Direzione Regionale Lombardia).

 

L'impegno ad effettuare la sanificazione straordinaria dei locali prima della riapertura è stato assunto da molte DP (DP1-DP2-BG-VA-LO-BS-MN) negli accordi in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro che sono stati recentemente sottoscritti.

 

Come già chiarito nei comunicati che abbiamo diffuso all'indomani delle sottoscrizioni degli accordi provinciali, USB ha sottoscritto tali accordi perché rappresentano un passo in avanti (seppur con notevoli differenze tra DP e DP) rispetto al protocollo nazionale ed al verbale d'intesa regionale.

 

La sottoscrizione di un accordo, le innumerevoli ore di videoconferenza e le interminabili contrattazioni (ancora non sono stati sottoscritti gli accordi relativi alla DP di Cremona ed agli uffici interni della DR) hanno però un senso soltanto se le misure di sicurezza previste vengono poi rispettate da tutte le parti firmatarie.

 

Abbiamo purtroppo già dovuto segnalare (in allegato) alla DP1 di Milano che in alcuni uffici di quella Direzione Provinciale alcune previsioni dell'accordo non venivano rispettate.

 

Invitiamo tutte le Lavoratrici e tutti i Lavoratori della Lombardia a collaborare con la nostra Organizzazione Sindacale al fine di pretendere il rispetto delle previsioni degli accordi (generalmente già pubblicati nelle intranet provinciali), segnalandoci eventuali inadempienze poste in essere dall'amministrazione all'indirizzo  lombardia.agenziefiscali@usb.it (allo stesso indirizzo può anche essere richiesta una copia dell'accordo sottoscritto presso la propria DP).

 

Abbiamo chiesto di effettuare la sanificazione straordinaria preventiva dei locali da riaprire al pubblico anche alle Direzioni Provinciali che non si sono assunte alcun impegno specifico negli accordi.

 

L'allegato 6 al D.p.c.m. del 26 aprile 2020 (richiamato poi dal rapporto ISS n.25/2020 e dalla circolare Min. Salute del 22 maggio 2020) ha previsto infatti che "nelle aree geografiche a maggiore endemia, in aggiunta alle normali operazioni di pulizia, è necessario prevedere, alla riapertura, una sanificazione straordinaria degli ambienti, delle postazioni di lavoro e delle aree comuni, ai sensi della circolare 5443 del 22 febbraio 2020".

 

USB - Agenzie fiscali Lombardia

Milano -
* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni