Marche - Ascoli Piceno manda la sua lettera aperta (del 01.02.2008)

Ascoli Piceno -

Purtroppo il montare degli eventi rende quasi obsoleta la mozione approvata dai Lavoratori di Ascoli Piceno appena una settimana fa. La lettera aperta si rivolge infatti anche alle massime autorità di un Governo uscente che non sappiamo se e quanto vorrà prestare attenzione agli appelli dei Lavoratori del Fisco.

 

In ogni caso il segnale è chiaro: non si deve abbassare il livello della mobilitazione. Casomai ci si può attrezzare per affrontare meglio il futuro immediato. Per questo rispondiamo direttamente da qui ai colleghi di Ascoli Piceno, invitandoli a mandarci la mozione per la richiesta di stralcio della parte economica e ad approvare un documento sulla vergognosa situazione dei conguagli fiscali.

 

Leggi il verbale d'assemblea di Ascoli Piceno in fondo alla pagina.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni