Mobilità nazionale: USB chiede lo scorrimento della graduatoria e una verifica dei criteri dell'accordo

Roma -

La scrivente organizzazione sindacale chiede di avviare il confronto negoziale sulla definizione di una nuova procedura di mobilità volontaria nazionale, tenendo conto delle considerazioni emerse in occasione della sottoscrizione dell'ultimo accordo, allorché si ritenne comunemente opportuna una rivisitazione dei criteri e dell'impianto.

Si ritiene infatti di dover procedere a una verifica dell'attuale meccanismo, basato sullo scorrimento a seguito delle rinunce, poiché esso ha determinato talune rigidità che nei fatti hanno ridimensionato sistematicamente gli effetti numerici definiti negli accordi.

Con l'occasione si sollecita l'amministrazione ad avviare lo scorrimento della graduatoria nazionale di mobilità volontaria, stante il blocco della stessa ormai da svariati mesi.

Cogliamo l'occasione per augurare buon lavoro.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni