NEW AGENZIA DOGANE e MONOPOLI

Roma -

E’ stata firmata la Determinazione sullo scorrimento di 390 idonei alla procedura di passaggio tra le Aree, ripartiti fra le regioni in base alle carenze di organico. La firma dei contratti individuali sarà però posticipata alla definizione del contenzioso in atto, attesa a breve con la pronuncia del Consiglio di Stato.

 

Sono stati inoltre licenziati in commissione, e verranno quindi a breve votati in aula, due importanti emendamenti alla Legge di stabilità che consentirebbero nel 2016 ulteriori scorrimenti e l’unificazione delle Sezioni dogane e monopoli, con conseguente equiparazione delle indennità.

 

Dopo anni di blocco, sono stati finalmente siglati gli accordi sulle progressioni economiche 2015 che consentiranno di riconoscere uno sviluppo economico a chi non ne ha beneficiato dal 2007 in poi alle Dogane e di avviare una nuova stagione di sviluppi economici ai Monopoli, con il passaggio di circa un terzo del personale. Sono stati inoltre sottoscritti precisi impegni a finanziare nuovi passaggi per il 2016.

 

Purtroppo è stata invece ancora una volta negativa la risposta riguardo all’utilizzazione della norme di prima applicazione del CCNL per lo svuotamento della prima area. A questo punto bisognerà al più presto risolvere la questione o contrattualmente o avviando una procedura concorsuale ordinaria.

 

Firmati infine gli accordi stralcio sui Fondi 2014, anche da noi quelli dei Monopoli, non quelli delle Dogane, che ricalcano gli ultimi accordi firmati e non portano a nostro avviso ad alcuna novità positiva circa la distribuzione di somme che di anno in anno diminuiscono pesantemente. Qualche cambiamento si preannuncia nel 2016, visto che per quell’anno ci si è impegnati a rivedere il sistema indennitario.

 

Approfondiremo gli argomenti nei prossimi comunicati

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni