Pagani (SA) la privacy e la trasparenza...

Salerno -

Le RdB Agenzie Fiscali della Campania, a fronte del diniego della direzione dell'Ufficio di Pagani di fornire i prospetti di ripartizione del FPS ha scritto la seguente lettera (scaricabile in allegato):

Salerno, 03/01/2006

Prot.n.RdB/01/06

Alla Dr.ssa Iorio Area di Staff Relazioni Sindacali

Direzione Regionale Agenzia delle Entrate

Oggetto: fondo per le politiche di sviluppo delle risorse umane e per la produttività anno 2003, richiesta prospetto Ufficio di Pagani

Con nota del 17/11/2005 inviata al Direttore dell’Ufficio di Pagani tramite posta elettronica, dalla struttura locale RdB del predetto ufficio, facente capo al Coordinamento Provinciale Rdb-P.I. Agenzie fiscali di Salerno e riguardante il fondo evidenziato in oggetto, si chiedeva di fornire il prospetto relativo alla ripartizione del menzionato fondo già oggetto di trattativa e di successivo accordo locale non firmato dalla scrivente sigla. Il Direttore dell’Ufficio di Pagani con nota del 29/11/2005 n.43122/2005 non riteneva di accogliere la richiesta avanzata dalla struttura RdB di Pagani in quanto “la comunicazione di aspetti che potrebbero contrastare con le norme in materia di tutela della privacy contenute nella legge 675 del 1996 costituisce, al momento, un limite all’informazione.”  La scrivente O.S. Regionale a tale proposito intende sottolineare che il prospetto richiesto dalla struttura RdB di Pagani, non contiene dati sensibili, i quali sono tassativamente elencati e caratterizzati dalla legge 675 del 1996 e, per l’effetto del disposto normativo, è fatto divieto di divulgazione solo per i predetti dati sensibili salvo consenso scritto dell’interessato ed autorizzazione del Garante. Si ricorda che in merito, il Consiglio di Stato in sede giurisdizionale, con sentenza del 15 aprile 2003, si è espresso con la seguente motivazione: …l’interesse al rilascio di copia dei documenti relativi alla ripartizione del fondo di amministrazione, è insito nella funzione esplicata dal sindacato nel quadro dell’esercizio del diritto di informazione e di tutela della posizione dei dipendenti.Non rilevano, allora, esigenze di tutela della privacy (trattasi di atti non occulti), bensì esigenze di trasparenza e chiarezza dell’azione amministrativa”. Anche l’ARAN con nota del 07/07/2004 n.5368/04 “suggerisce di fornire dati il più possibile analitici e precisi, cosi da garantire una adeguata informazione, ma pur sempre aggregati in modo tale da assicurare la riservatezza del singolo dipendente”.  Considerato che il Direttore dell’Ufficio di Pagani non ha fornito alla struttura RdB nemmeno il dato aggregato relativo alla ripartizione del FPS 2003, violando un preciso obbligo di informativa sindacale previsto dal CCNL,  non consentendo “la verifica da parte del sindacato dell’avvenuta suddivisione del fondo nel rispetto degli accordi raggiunti nella contrattazione integrativa” (sempre nota ARAN del 07/07/2004), la scrivente O.S. Regionale chiede all’Area di Staff Relazioni Sindacali della D.R.C. parere in merito alla vicenda verificatasi presso l’Ufficio di Pagani, con l’avviso che trascorso un congruo periodo di tempo senza risposta alcuna, la scrivente O.S. Regionale sarà costretta ad agire al fine di salvaguardare i diritti sindacali violati.

COORD.REG.LE RdB P.I. AGENZIE FISCALI CAMPANIA

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni