Piemonte - Entrate, confronto con la DPI Torino: riapertura degli UU.TT. di Torino-3 e Moncalieri su 5 giorni, situazione UT di Pinerolo

Torino -

Si è concluso il confronto sindacale del 04 novembre con la DPI di Torino, riguardante la Disposizione di Servizio relativa all’estensione di apertura su 5 gg. degli UU.TT.  di TORINO-3 e  MONCALIERI, e all’apertura ridotta per l’UT di PINEROLO.

Vale la pena ricordare che il confronto ha avuto luogo su iniziativa della Parte sindacale, poiché l’Amministrazione aveva provveduto ad emettere la citata disposizione dopo una mera informativa, senza procedere alla convocazione delle  parti sociali. Una mancata convocazione, noi crediamo, su un argomento (le riaperture) le cui modalità organizzative possono impattare sul piano della Sicurezza dei luoghi di lavoro.  

Ma entriamo nello specifico delle argomentazioni trattate in riunione.

Sebbene non sussistano pregiudiziali contro l’apertura al pubblico su 5 giorni, come USB abbiamo rappresentato  forti riserve in merito, dovute alla carenza di personale  di cui soffrono gli UT.TT. di Torino-3 e Moncalieri e  alle probabili ripercussioni che ciò comporterebbe su carichi di lavoro e benessere lavorativo, fruizione di istituti contrattuali quali le ferie, accesso allo smartworking del personale dei front-office, turnazioni. Su tale ultimo punto abbiamo sottolineato la necessità del rispetto dei protocolli sulla sicurezza anti Covid – 19 (necessità di turnare per ridurre l’esposizione al pubblico), in vigore fino al perdurare dello stato di emergenza.

Abbiamo pertanto sottolineato come la DPI di Torino abbia subìto una riduzione drammatica degli organici in questi anni, con una tendenza ancora in atto a causa delle uscite per pensionamento. Tali criticità risultano amplificate per gli UU.TT. periferici, che hanno sofferto maggiori pensionamenti e minori ingressi di personale neoassunto negli ultimi anni. Ricordiamo, inoltre, che la DPI è una realtà complessa, per estensione territoriale e per numero di Uffici Territoriali e sezioni distaccate  diffusi sul territorio (Torino-1, Torino-3, Moncalieri, Pinerolo, Atti Giudiziari, Ufficio canone RAI), ognuno con proprie criticità e caratteristiche. Vale la pena ricordare la situazione dell’Ufficio di Pinerolo, tra gli Uffici del Piemonte maggiormente colpiti dalla carenza di personale; una carenza talmente grave da essere riconosciuta nella stessa disposizione della DPI, che ha disposto aperture al pubblico ridotte per detto UT.

Tenuto conto delle criticità espresse, in assenza di un piano organizzativo valutabile (conoscenza del numero dei servizi da erogare, flussi di utenza, piano delle rotazioni, chiarezza su carichi di lavoro tra front-office e back-office e servizi di richiamata, pensionamenti in corso ecc.), come USB abbiamo rappresentato le nostre riserve all’apertura su 5 gg. per gli UU.TT., ritenendo che possano non sussistere adeguate condizioni di fattibilità. Crediamo che possa essere necessario, invece, attendere nuovi ingressi di personale da destinare agli Uffici Territoriali, unitamente a valutazioni differenziate  per i giorni di apertura al pubblico dei singoli UU.TT..

All’Amministrazione, quindi, il compito di presentare un “piano aziendale” ad RSU e OO.SS., al fine di consentire le nostre valutazioni di parte.

La Direzione, presentatasi al tavolo in assenza di un piano organizzativo, e nonostante i dubbi di RSU e OO.SS., confermava l’estensione delle aperture degli UU.TT. di TORINO-3 e MONCALIERI.  Dopo intenso dibattito, tuttavia, la riunione si è conclusa rinviando a prossima data per trattare nello specifico le particolarità degli UU.TT. in questione

Come USB non possiamo che ribadire la nostra posizione, ritenendo che il confronto, seppur tardivo, dovrebbe essere strumento per  trovare soluzioni d’incontro tra le Parti,  non una formalità tesa a legittimare decisioni imposte dall’alto (DC o DR), indipendentemente dalla condizione reale dei singoli territori. Ed è appunto  questo lo spirito con cui parteciperemo anche alla prossima riunione con la Direzione.

- Altre ed eventuali: comunichiamo al personale che il prossimo incontro relativo all’accordo sulla ripartizione del Fondo di sede 2019, avverrà in data 16 Novembre 2021. Una trattativa partita per tempo e crediamo con il piede giusto, per un accordo che puntiamo a definire in tempi celeri e secondo i contenuti dell'accordo di sede dell'anno scorso.

USB - Agenzie Fiscali Piemonte - DPI Torino

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati